Decarbonizzazione e PA

Agisci per ridurre le tue emissioni.

Sacee attraverso i propri servizi e l’area di Progettazione è in grado di dare supporto ai Comuni nello stendere un Piano interventi di riduzione della CO2. Questo combinando attività progettuali e strumenti di supporto economici tramite l’area Incentivi e Bandi.

riqualificazione energetica
degli edifici

Solo attraverso interventi integrati (coibentazione, impiantistica, domotica) è possibile ridurre drasticamente i consumi e quindi elettrificare i consumi termici. Questi interventi, uniti alla fornitura di energia verde certificata consentono di disporre di edifici a zero emissioni. Il Comune svolge un ruolo di esempio dimostrando ai privati che “si può fare” e consente a imprese e progettisti di fare esperienze che possono essere mostrate e replicate.

energy management

Il servizio di energy managementi di Sacee aiuta i comuni, già da diversi anni, a conoscere il profilo energetico e i consumi effettivi dei propri edifici e impianti.
Li aiuta, attraverso l'affidamento diretto dell'incarico, a definire i consumi reali e stimare i risparmi che possono essere conseguiti attraverso un percorso di interventi di riqualificazione. Attraverso il monitoraggio dei consumi evidenzia impianti ed edifici energivori che vengano poi candidati prioritariamente alla riqualificazione.

ottimizzazione dei contratti d'acquisto e energia autoprodotta da fer

In un periodo di costante aumento delle materie prime energetiche Sacee accompagna i propri clienti nella liberalizzazione dei mercati energetici, supportandoli nella definizione dei contratti di fornitura maggiormente competitivi e convenienti rispetto al mercato. Importante è anche verificare e quantificare una fornitura di energia verde e autoprodotta. Sempre sul fronte rinnovabili Sacee si occupa di progettazione da impianti da energia rinnovabile e Re-powering. Sacee è in grado, inoltre, di definire un Piano Luce che identifichi gli interventi di efficientamento luminoso-energetico (Relamping).

consulenza comunità energetiche

Dal consumo dell'energia autoprodotta alla Comunità energetica il passo è breve. Le Pubbliche Amministrazioni possono contribuire a promuovere le Comunità di energie rinnovabili, anche come risposta a situazioni di povertà energetica. I Comuni in particolare possono mettere a disposizione del proprio territorio tutte le informazioni e gli impianti che incentiveranno l’energia condivisa. I Comuni possono partecipare attivamente alle Comunità, mettendo a frutto il potenziale rinnovabile (fotovoltaico in primis) del proprio patrimonio, dal tetto di un edificio a un’area da recuperare. Questo genererà un abbattimento di CO2 che non coinvolgerà solo le proprietà Comunali ma anche tutto il Territorio.

CONSULENZA TECNICO LEGALE SULLA MOBILITÀ SOSTENIBILE

I trasporti sono responsabili di circa il 25% delle emissioni carboniche mondiali. I veicoli elettrici hanno un’efficienza superiore a quelli a combustione interna, sia per quel che riguarda i consumi finali che quelli di ciclo di vita, e l’elettrificazione del parco veicoli attuale è certamente parte della soluzione per ridurre i consumi finali e gli impatti del settore dei trasporti, e tanto più quanto il mix di generazione elettrica sarà rinnovabile.La mobilità basata su veicoli elettrici, soprattutto all'interno dei centri urbani, rappresenta una importante opportunità di decarbonizzazione. Fornire un supporto di colonnine di ricarica capillare, magari collegandole a un impianto da Fer o a una comunità energetica, diventa un incentivo per la nuova mobilità green a basso impatto economico.

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

Sei un Comune che vuole intraprendere un percorso verso la decarbonizzazione del proprio territorio? Affidati alla nostra consulenza.