Scuola Secondaria "Arturo Ferrarin"

Riqualificazione energetica dell'involucro e miglioramento sismico.
Richiesta incentivo Conto Termico

Servizio

Riqualificazione energetica e miglioramento sismico

COMMITTENZA:

Comune di Venegono Superiore

OBIETTIVI DEL PROGETTO:

Miglioramento dell’efficienza energetica mediante:

  • Sostituzione di tutti i serramenti a vetro singolo
  • Installazione di un sistema ombreggiante sulle facciate maggiormente esposte alla radiazione solare
  • Installazione di un isolamento perimetrale su pareti esterne.

Miglioramento sismico.

IMPORTO LAVORI
493.453,88
QUADRO ECONOMICO
843.000 €
INCENTIVO CONTO TERMICO
165.827,17 €

servizi

INCARICHI 

  • Diagnosi Energetica
  • Analisi dei Requisiti Acustici passivi
  • Redazione della Relazione Tecnica ex Legge 10
  • Analisi alle ipotesi di modellazione della risposta strutturale
  • Progetto Definitivo ed Esecutivo sia dell’intervento per il miglioramento sismico, sia per il progetto di riqualificazione energetica
  • Supporto alla Direzione Lavori condotta dal RUP

CONSULENZA PER BANDI E INCENTIVI

  • Partecipazione alla Raccolta del Fabbisogno 2018-2020
  • Richiesta incentivo Conto Termico 2.0
Stato di Fatto
Stato a lavori ultimati
Stato a lavori ultimati
Stato di Fatto
Stato di Fatto
Stato a lavori ultimati
Previous
Next

Diagnosi Energetica// Problemi riscontrati:

INEFFICIENZA ENERGETICA – L’involucro della scuola era fortemente disperdente. I serramenti esistenti, di ampia estensione, non avevano profili a taglio termici e non rispettavano le normative di sicurezza

MANCATO COMFORT AMBIENTALE – Non esistevano sistemi di ombreggiamento a protezione dell’ingresso dei raggi solari in stagione estiva

MANCATO CONFORT LUMINOSO – L’eccessiva luminosità disturbava la vista degli studenti

 

Cappotto prospetto Est (particolare)

Cappotto prospetto NORD (particolare)
Abaco estratto da Achidad dei serramenti

Posa del cappotto e dei nuovi serramenti

INDICE DI SFRUTTAMENTO PILASTRI PER PRESSOFLESSIONE

Stato di Fatto
Stato di Progetto
Previous
Next
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin