+39.02.45381170 info@sacee.it

Incentivi e bonus fiscali per l’edilizia

diagnosi energetica

PROGETTAZIONE

meccanismi incentivanti

Conto termico 2.0
Certificati Bianchi (TEE)
Incentivi per impianti da fonte rinnovabile (oFER)
Superbonus 110%
Ecobonus
Sismabonus
Bonus Ristrutturazioni
Bonus Facciate

Gestione pratiche per gli impianti a fonte rinnovabile

ape

Incentivi

CONTO TERMICO 2.0

Il Conto Termico 2.0 potenzia e semplifica il meccanismo di sostegno per l’incremento dell’efficienza energetica e la produzione di energia termica da fonti rinnovabili.I beneficiari sono pubbliche amministrazioni, imprese e privati che potranno accedere a fondi per 900 milioni di euro annui. Responsabile della gestione del meccanismo e dell’erogazione degli incentivi è il Gestore dei Servizi Energetici.

CERTIFICAti bianchi tee

I certificati bianchi sono titoli negoziabili che certificano il conseguimento di risparmi negli usi finali di energia attraverso interventi e progetti di incremento dell’efficienza energetica. Un certificato equivale al risparmio di una Tonnellata Equivalente di Petrolio (TEP).

incentivi rinnovabili (Decreto FER)

Dal 2013 sono operativi gli incentivi FER-E (rinnovabili elettriche, escluso il fotovoltaico). Il decreto FER 1 (del 4 luglio 2019, nella Gazzetta Ufficiale n. 186 del 9 agosto 2019) incentiva la produzione di energia elettrica prodotta da impianti eolici on shore, solari fotovoltaici, idroelettrici e a gas residuati dei processi di depurazione.

Bonus Fiscali

sismabonus

I contribuenti che eseguono interventi per l’adozione di misure antisismiche sugli edifici possono detrarre una parte delle spese sostenute dalle imposte sui redditi. La percentuale di detrazione e le regole per poterne fruire sono diverse a seconda dell’anno in cui la spesa viene effettuata. Sono concesse detrazioni più elevate quando alla realizzazione degli interventi consegua una riduzione del rischio sismico.

ecobonus

L’agevolazione fiscale consiste in detrazioni dall’Irpef (Imposta sul reddito delle persone fisiche) o dall’Ires (Imposta sul reddito delle società) ed è concessa quando si eseguono interventi che aumentano il livello di efficienza energetica degli edifici esistenti.

superbonus

Tra i tanti bonus fiscali attivi per il settore dell’edilizia, il Superbonus 110% lanciato dal DL Rilancio (DL 34/2020 convertito dalla Legge 77/2020) è sicuramente quello che presenta la maggiore convenienza, in quanto a fronte di una spesa di 100 prevede una detrazione fiscale di 110. Caratteristica di questo incentivo è la possibilità (estesa anche ad altri bonus) di scegliere la modalità di fruizione

BONUS ristrutturazione o casa

Il bonus ristrutturazione è un’agevolazione per il recupero del patrimonio edilizio del 50% con limite massimo di spesa di 96.000 euro. Detrazione ripartita in 10 anni (invece dei 5 previsti dagli interventi previsti dal Decreto Rilancio).

BONUS FACCIATE

Il bonus facciate al 90% per tinteggiatura o rifacimento delle facciate solo in caso di interventi influenti dal punto di vista termico o che interessino l’intonaco per oltre il 10% della superficie disperdente complessiva totale dell’edificio.

Pin It on Pinterest