+39.02.45381170 info@sacee.it

CONTO

TERMICO

DESCRIZIONE DEL SERVIZIO

Il “Conto Termico 2.0”, che è il nome con cui gli addetti ai lavori identificano il D.M. 16/02/2016, incentiva gli interventi di piccole dimensioni per l’incremento dell’efficienza energetica e per la produzione di energia termica da fonti rinnovabili. Il contributo viene erogato sotto forma di bonifico sul conto corrente del soggetto che ha sostenuto le spese dell’intervento in rate annuali di durata al massimo 5 anni, se il soggetto è un privato (Azienda, persona fisica, condominio), in un’unica soluzione se il soggetto è una Pubblica Amministrazione.

Approfondisci

L’incentivo è così determinato:

  • Per gli interventi di incremento dell’efficienza energetica (solo se effettuati su edifici pubblici da pubbliche amministrazioni o da E.S.Co. tramite contratti EPC), consiste in un contributo che può raggiungere il 55% della spesa sostenuta, riconosciuto in un’unica rata a conclusione dei lavori o addirittura in parte percepibile in acconto;
  • Per gli interventi di piccole dimensioni di produzione di energia termica da fonti rinnovabili e di sistemi ad alta efficienza, è un contributo che può raggiungere il 65% della spesa sostenuta, calcolato in base alla taglia del generatore installato, producibilità presunta di energia termica dell’impianto/sistema installato, in funzione della taglia e della zona climatica, ed in base a coefficienti di valorizzazione dell’energia prodotta. In alcuni casi è obbligatoria la redazione di una Diagnosi Energetica pre-intervento e degli Attestati di Prestazione Energetica post-intervento. Per essere incentivabile ogni intervento deve essere regolarmente autorizzato dal Comune di competenza e regolarmente progettato.

SOGGETTI INTERESSATI

Sono interessati all’incentivo tutti quei soggetti privati che intendono eseguire un intervento di installazione di impianti a fonte rinnovabile termica, quali ad esempio collettori termici, generatori a biomassa o sistemi in pompa di calore, e tutti i soggetti pubblici che intendono realizzare un intervento di efficientamento energetico presso un edificio di propria proprietà.

Approfondisci

Il servizio proposto da SACEE in ambito di Conto Termico può essere utilizzato inoltre da fornitori di sistemi di efficientamento (ROBUR e RAVARA, due leader in ambito rispettivamente di pompe di calore a gas e di sistemi a biomassa, si affidano a SACEE per l’istruttoria delle pratiche incentivanti dei propri clienti) e da progettisti, per aumentare le possibilità di vendita dei loro prodotti e servizi presso i clienti finali.

Alcuni Soggetti hanno inoltre la possibilità di prenotare l’incentivo. Alle Amministrazioni Pubbliche, purché abbiano effettuato una Diagnosi Energetica e approvato un intervento di efficientamento in essa analizzato, oppure abbiano stipulato una convenzione con CONSIP S.p.A. (l’iniziativa del Consip attualmente in vigore si chiama “Servizio integrato energia 3”) o con la centrale di acquisti regionale per l’affidamento del servizio energia, viene concessa la possibilità di prenotazione degli incentivi, attraverso un’apposita scheda-domanda a preventivo. Se vi è possibilità, SACEE utilizzerà, ove richiesto dalla Pubblica Amministrazione, tale procedura, ad ulteriore vantaggio e garanzia del cliente sull’ottenimento dell’incentivo.

Andamento territoriale

delle richieste 2016 in Italia

Per richiedere maggiori informazioni sui nostri servizi o per richieste di carattere generale

Contattaci
I Cookies ci aiutano a fornirti un servizio migliore. Navigando questo sito web, ne acconsenti l’utilizzo. Leggi la normativa completa. | Ho capito.