+39.02.45381170 info@sacee.it

CERTIFICATI

BIANCHI

DESCRIZIONE DEL SERVIZIO

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha individuato nei Certificati Bianchi il meccanismo per mezzo del quale raggiungere entro il 2020 un risparmio energetico almeno pari al 60% dell’obbiettivo nazionale imposto dall’Europa. Con il D.M. 11 gennaio 2017 il sistema dei certificati bianchi ha subito enormi modifiche e potenziamenti. Per ottenere certificati bianchi è necessario progettare ed effettuare misure di consumo, proporre un algoritmo di calcolo dei risparmi conseguiti, dimostrare quale è il valore di consumo di riferimento per quella particolare teconologia. SACEE può accompagnare qualsiasi investitore in questo percorso ed è inoltre soggetto abilitato a richiedere, ottenere e vendere i Certificati Bianchi o Titoli di Efficienza Energetica (TEE).

Approfondisci

I certificati bianchi sono titoli negoziabili conseguibili attraverso interventi di risparmio energetico negli “usi finali di energia”, che vengono riconosciuti dal GSE e venduti da SACEE agli stessi ai soggetti obbligati sul mercato dedicato ai TEE organizzato dal GME (Gestore Mercato Energetico). I metodi con cui si ottengono certificati bianchi sono due: metodo a consuntivo e metodo standardardizzato. In entrambi i casi il risparmio energetico deve essere misurato e viene calcolato rispetto alle condizioni precedenti di consumo oppure rispetto alle condizioni di consumo imposte dalla normativa oppure rispetto alla tecnologia media di mercato. Quindi maggiore è l’efficienza ottenuta dal progetto di efficientamento, più alto sarà il numero di certificati bianchi ottenuti a seguito della misura.

SOGGETTI INTERESSATI

Qualsiasi progetto di efficientamento o nuova installazione che abbia una qualità energetica maggiore della media di mercato o di quella imposta dalla normativa specifica, ha diritto ad accedere al meccanismo dei Certificati Bianchi. Le soglie minime di risparmio che devono essere raggiunte però non consentono l’accesso al mondo del residenziale, cui del resto sono dedicati altri meccanismi, quali le detrazioni fiscali ed il conto termico. Si tratta quindi di un meccanismo principalmente dedicato ad aziende, gestori di grandi patrimoni immobiliari, trasporti e terziario.

 

Approfondisci

Sono interessati all’incentivo tutti quei soggetti, principalmente nel settore industriale, che realizzano interventi di efficientamento energetico al processo o ai servizi al processo (aria compressa, inverter alle pompe di distribuzione, ecc…), interventi per i quali non è possibile accedere ad altre forme di incentivazione, quali conto termico e detrazioni fiscali.

Un’altra interessante applicazione dei Certificati Bianchi riguarda la sostituzione di sistemi di illuminazione con sistemi a led.

Anche le Unità di Cogenerazione, solo se sono ad Alto Rendimento (CAR), possono accedere al sistema dei Certificati Bianchi secondo le condizioni e le procedure stabilite dal Decreto ministeriale 5 settembre 2011.

TEE riconosciuti nel 2016

per categoria di intervento (kTEE)

Decreto Ministeriale - 10 maggio 2018

Download

Decreto Ministeriale - 11 gennaio 2017

Download

Decreto Ministeriale - 28 dicembre 2012

Download

Per richiedere maggiori informazioni sui nostri servizi o per richieste di carattere generale

Contattaci
I Cookies ci aiutano a fornirti un servizio migliore. Navigando questo sito web, ne acconsenti l’utilizzo. Leggi la normativa completa. | Ho capito.